ANDRETTAWEB — blog libero e indipendente…..nei limiti del possibile..

Sondaggio — Piazza Dei Caduti

Posted by mido59 su 28 ottobre 2008

Piazza Dei Caduti vista dal bar Morano 

 

Andretta – L’aiuola in Piazza Dei Caduti è stata recentemente oggetto di ritocchi. E’ stato piantato un ulivo centenario e il fondo in erba è stato sostituito con ghiaia e pietre disposte in composizione, infine  la recinzione di ferro è stata eliminata, come si evince dalle foto.  Il mio è un invito a lasciare un commento sia sulla decisione di scegliere l’aiuola come sede definitiva per l’ulivo, sia sull’arredamento e sui materiali utilizzati. 

mi auguro ci sia partecipazione………

 

 

                                     ()()()()———-()()()()

6 Risposte to “Sondaggio — Piazza Dei Caduti”

  1. sabrina (vr) said

    “Povero Ulivo”, con tal dignitosa età costretto a dirigere il traffico in una trincea davvero discutibile:ha tutta la mia solidarietà !

    Congratulazione x aver dato la cittadinanza onoraria a Vinicio Capossela: in un mare di gesti simbolici compiacenti (e non mi riferisco ad Andretta ma in generale) finalmente un riconoscimento che sa di “grazia nel cuore”.

    Per rimanere in tema: “ovunque proteggi la grazia del vostro cuore e del vostro territorio”.

  2. mido59 said

    grazie a sabrina per il commento e la sensibilità.

    hai legami con andretta ?

    michele D’Onghia

  3. Ho preferito vedere l’ ulivo e l’ aiuola con i miei occhi , prima di lasciare un commento..
    Tanto era incerto il risultato tra il bello e il buono, tra estetica ed ecologia!

    Bene, direi che quello NON è il posto naturale per quell’ ulivo..di conseguenza è una scelta brutta , cioè non apporta un centesimo di bellezza in più alla piazza e alla rotatoria e, per giunta, è una scelta di nessun valore ambientale, cioè non porta salute a quell’ ulivo.

    Cioè eticamente parlando , gli ulivi, soprattutto quelli centenari vanno lasciati al loro posto, nella loro terra, in piena campagna.; ma se proprio li si vuole trasformare in monumenti all’ ambiente, vanno collocati in ambiente adeguato, cioè in un parco pubblico,con adeguato spazio libero cioè vuoto all’ intorno, senza nemmeno tanti alberi..

    Figuriamoci come spartitraffico per auto e motorini!!!

    Una idea e una realizzazione concettuale ( concettuale è una parolona per ribadire che non tutte le idee sono buone da realizzare ) avulsa dal contesto di vita dell’ albero di ulivo e dal contesto della rotatoria asfaltata ormai da parecchi decenni .
    Teresa Cella -Fi

  4. irpinoNewYorkese said

    Ciao Michele ma a quale grande architetto e’ venuta un’idea cosi’ assurda
    ma come si fa a pensare di mettere un ulivo secolare a mo di spartitraffico,poi
    da quello che si vede nelle foto anche le pietre usate per l’aiula intorno,il tutto sembra fuori luogo con quei ciottoli cosi grandi forse era meglio pensare a qualcosa che meglio si accordava con l’esistente se mai una pietra lavorata.

    Michele Cianciulli NY

  5. Luciano Di Paola said

    Peccato che quell’ulivo non è ad altezza d’uomo, sarebbe stato di grande utilità, come nelle leggende bibliche.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: