ANDRETTAWEB — blog libero e indipendente…..nei limiti del possibile..

Parco eolico IVPC su Andretta, Guardia L. e Morra De Sanctis

Posted by mido59 su 25 gennaio 2009

Andretta e i suoi luoghi

Andretta e i suoi luoghi

Il giorno 21 Gennaio, in Guardia Lombardi, l’associazione culturale  “Civitas Longobardorum Terzo Millennio” ha indetto un’assemblea pubblica, invitando a partecipare i cittadini, le forze politiche e le istituzioni dei comuni di Andretta, Guardia e Morra, per affrontare insieme il problema pale eoliche:  si è venuti a conoscenza di un processo di esproprio di terreni in località Piani, avviato dalla società IVPC per la realizzazione di un parco eolico. Tralascio, per ora (saranno affrontate in prossimi articoli), le responsabilità degli amministratori, e invito i lettori a leggere attentamente i due documenti che riporto più avanti, essi  rappresentano le comunicazioni della regione Campania con le quali si avvia il processo di esproprio dei terreni. Prego di leggere attentamente i numeri di foglio e  particelle dei terreni che ricadono nel progetto e che saranno espropriati, coloro che risultano proprietari e intendono opporsi possono farlo rivolgendosi al presidente della suddetta associazione, dott. Gerardo Di Leo, i cui recapiti sono: cell.  338 3805265     abitaz.  0827 41178Il ricorso è offerto gratuitamente da un avvocato convenzionato con la “Civitas Longobardorum Terzo Millennio”.  L’aspetto preoccupante è la scadenza dei termini per l’opposizione che coincide con ol 28 gennaio 2009: i comuni hanno evitato di avvisare per tempo la popolazione  pertanto restano solo pochi giorni. 

Giunta Regionale della Campania
Area Generale di Coordinamento
Sviluppo Economico
Settore Regolazione dei Mercati

AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI ANDRETTA (AV)

REGIONE CAMPANIA  Prot. 2008. 1034124 del 10/12/2008

Richiesta di pubblicazione all’Albo Pretorio  dell’avvio del procedimento per l’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio sugli immobili occorrenti alla costruzione e messa in esercizio di un parco eolico da realizzarsi da parte della “I.V.P.C. PowER 5 S.r.l.” nei Comuni di Andretta (AV), Morra De Sanctis (AV), Guardia Dei Lombardi(AV). Ai sensi e per gli effetti degli artt. 7 e 8 della legge 07/08/1990 n. 241 e successive modificazioni ed integrazioni e degli arft. 11 e 16 dei D.P.R. 327/2001 come modificato, si trasmette l’avviso di cui all’oggetto, perché sia reso pubblico all’Albo Pretorio di codesto Comune per trenta giorni consecutivi a decorrere dal 29/12/2008. In uno al suddetto avviso dovrà essere pubblicato, perché possa esser visionato dagli interessati durante la sua pubblicazione, il progetto dell’opera comprensivo del piano particellare grafico e descrittivo.
A pubblicazione ultimata, codesto Comune è pregato di restituire allo scrivente Settore l’avviso e tutti i documenti e gli elaborati progettuali, riportando su ciascuno il referto di avvenuta pubblicazione.

IL DIRIGENTE EL SERVIZIO
Vincenzo Guerriero
IL DIRIGENTE DEL SETTORE
dott. Luciano Califano
Centro Direzionale – Isola A/6 – 80143 Napoli – Tel. 081.7966902 – Fax
081.7966904

                  —————————————————————–

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA – N. 55 DEL 29 DICEMBRE 2008
La società I.V.P.C. POWER 10 s.r.l., con sede in Avellino alla via Circumvallazione n. 108, ha presentato a questa Regione istanza tendente ad ottenere, ai sensi del D. Lgs. 387/2003 – art. 12, l’autorizzazione alla costruzione e all’esercizio di un impianto di produzione di energia elettrica da fonte eolica nei Comuni di Morra de Sanctis (AV), Guardia dei Lombardi (AV) e Andretta (AV).
Per quanto sopra si comunica ai soggetti proprietari degli immobili interessati dalla realizzazione del progetto de quo, catastalmente identificati nell’elenco di cui appresso, che:
 -questo Ente ha avviato il procedimento per l’approvazione, mediante 
  convocazione  di   apposita Conferenza di Servizi, del progetto di cui  innanzi;
– il presente avviso costituisce comunicazione di avvio del procedimento che porterà all’attivazione della procedura di espropriazione o d’asservimento ai sensi degli artt. 7 e 8 della legge n. 241/1990 e successive modificazioni ed integrazioni e degli artt. 11 e 16 del D.P.R. 327/01 e s.m.i. e sostituisce, a tutti gli effetti, la comunicazione personale agli interessati poiché, nella fattispecie, è superiore a 50 il numero dei destinatari;
Gli atti ed i documenti relativi al progetto definitivo dell’iniziativa sono depositati presso lo scrivente ufficio- A.G.C. 12 – Settore Regolazione dei Mercati – Centro Direzionale, isola A/6 – Napoli, e potranno essere visionati, (previo appuntamento telefonico – 081/7966902 – 081/7966922) nei giorni e negli orari di apertura al pubblico (il martedì, il mercoledì ed il venerdì dalle ore 10 alle ore 13), entro 30 giorni dalla pubblicazione del presente avviso; entro lo stesso termine gli interessati potranno formulare osservazioni che verranno opportunamente valutate da questa Autorità Espropriante ai fini delle definitive determinazioni. Copia del progetto è depositato altresì presso i Comuni di Morra de Sanctis (AV) , Guardia dei Lombardi (AV) e Andretta (AV) dove potrà essere visi onato dal 29/12/2008.
Le fasce di terreno necessarie per la costruzione della prefata opera sono riportate nel Nuovo Catasto dei Terreni dei Comuni di Morra De Sanctis, Guardia dei Lom bardi, Andretta:


           Comune di MORRA DE SANCTIS (AV)
a)   Foglio 3 particelle: 54, 55, 56, 57, 90, 213, 214, 232, 623, 624, 60, 61, 234, 624, 77, 83, 91, 196, 200, 217, 218, 219, 234 ;
b) Foglio 5 particelle: 29, 31, 80, 82, 28, 30, 83;

           Comune di GUARDIA DEI LOMBARDI (AV)
a) Foglio 42 particelle: 75, 204, 210, 211, 54, 113, 212, 213, 37;
b) Foglio 43 particelle : 8, 18, 19, 31, 67, 69, 143, 13, 166, 216, 217;
           Comune di ANDRETTA (AV)
a) Foglio 1 particelle: 34, 35, 98, 113, 180, 12, 21, 36, 19;
b) Foglio 2 particelle: 26, 27, 30, 117, 267, 268, 269;
c) Foglio 3 particelle: 5, 6, 8, 38, 39, 41, 42, 43, 146, 149, 150, 574, 575;
d) Foglio 6 particelle: 23, 47, 48, 68, 73, 75, 80, 81, 83, 84, 86, 88, 95, 110, 111, 119, 123, 125, 131, 143, 173, 185, 203, 206, 216, 217, 227, 228, 316, 318, 319, 322, 323, 43, 46, 67, 124, 175, 207, 223, 305, 42 ;
e) Foglio 8 particelle: 3, 219, 250, 281, 290, 319, 320, 321;
f) Foglio 10 particelle: 8, 9, 12, 21, 230, 284, 286, 247;
g) Foglio 14 particelle: 1, 5, 18, 20, 21, 22, 29, 30, 31, 33, 74, 75, 76, 77, 82, 85, 109, 137, 138, 139, 140, 151, 164, 32, 34, 36, 120, 145, 255;
h) Foglio 15 particelle: 42, 43, 40, 41, 44, 381, 530;
i) Foglio 24 particelle: 22, 23, 100, 121, 373, 374, 19, 99, 117.
II responsabile del procedimento è il Dirigente del Settore, dott. Luciano Califano o un suo delegato.
Napoli, lì 09/12/2008.
IL DIRIGENTE DEL SETTORE
Dott. Luciano Califano

Michele D’Onghia

9 Risposte to “Parco eolico IVPC su Andretta, Guardia L. e Morra De Sanctis”

  1. Michelangelo Di Guglielmo said

    PECCATO anche questa volta i più illuminati hanno la meglio!!!
    Si poteva sfruttare l’energia pulita per la comunità
    montana,(con cooperative),ma sono arrivati quelli che guardono un po più in là per incassare quel po che la natura offre In una zona ben sfruttabile l’energia eolica.

  2. mido59 said

    hai partecipato all’assemblea del 21 gennaio a Guardia Lombardi ?
    Ho saputo in ritardo di una seconda riunione organizzata dagli amministratori locali che a quella del 21 non avevano partecipato di proposito.
    C’è qualcuno che può illustrare l’esito del secondo incontro?
    A chi fosse interessato, chiedo di seguire il blog perchè stiamo preparando la costituzione di un comitato intercomunale ( Andretta, Guardia e Morra ).

  3. Ace 75 said

    Ciao a tutti, ancora un nuovo articolo sulla truffa eolica, lo riporto per intero e per come me lo hanno postato, buona lettura

    TROIA (FOGGIA) – Un’area di 340.000 metri quadrati dove sarebbero stati seppelliti rifiuti pericolosi, nel territorio del Comune di Troia, in località ‘Giardinetto’, è stata posta sotto sequestro dai militari della Guardia di Finanza del Comando provinciale di Foggia, su disposizione della magistratura di Lucera e sulla base di denunce che da parecchi anni fanno gli abitanti della zona. Le indagini dei militari – a quanto è stato reso noto – hanno consentito di trovare tracce investigative secondo le quali nel sottosuolo sarebbero stati seppelliti fino a quattro o cinque anni fa grossi quantitativi di rifiuti pericolosi. Le indagini sono cominciate sulla base delle testimonianze di cittadini i quali denunciano che da anni sono costretti a convivere con esalazioni dannose provenienti dalla discarica. Esalazioni che – a quanto viene reso noto – aggrediscono le mucose e gli occhi. Sono state compiute anche indagini epidemiologiche proprio per stabilire la natura delle esalazioni e l’eventuale loro pericolosità. Un ex amministratore della società di stoccaggio dei rifiuti (una società del Nord Italia) è stato denunciato alla magistratura con l’accusa di smaltimento illecito di rifiuti pericolosi. Sono in corso ulteriori accertamenti per verificare se vi siano altre persone che in qualche modo si siano rese responsabili dello stesso reato. (Gazzetta del Mezzogiorno 02/02/2009)

  4. Ace 75 said

    L’EOLICO IN EUROPA (1 parte)

    LA MANIA DEI MULINI A VENTO :
    Un ultrasovvenzionata devastazione del paesaggio nella Germania del nord il territorio è stato venduto in cambio di denaro!!!
    Vogliamo fare altrettanto??

    La Danimarca viene spesso citata come esempio per lo sviluppo dell’energia eolica. Tuttavia la quantità di energia rinnovabile, prodotta da biomasse e rifiutinon biodegradabili, è 4 volte superiore a quella generata dalle pale eoliche. L’eolico fornisce il 20% circa dell’energia elettrica: ma tale contributo è pari a solo il 3% dell’energia totale consumata. Da tre anni non si installano nuovi impianti eolici per la drastica riduzione dei sussidi, economicamente insostenibili, e per i problemi ad immettere in rete l’energia prodotta. Il prezzo dell’energia in Danimarca è comunque il più alto in Europa e nessuna centrale elettrica tradizionale è stata chiusa. Questa è la situazione in altri paesi europei :
    NAZIONE Produzione principale di energia elettrica

    Svezia e Finlandia Nucleare e idroelettrica
    Francia Nucleare
    Gran Bretagna Carbone e Nucleare
    Spagna Carbone, Nucleare e piccolo contributo eolico del 7%
    Germania Carbone e Nucleare

    In Germania l’eolico è più presente ma più contestato rispetto al resto d’Europa: è il maggior produttore mondiale di energia eolica. Le regioni del nord, più povere rispetto al resto del paese, sono divenute un proliferare di pale eoliche, tanto da essere paragonate a “immensi campi di asparagi” alti fino a 150 metri. Si è passati dal sogno di un energia pulita alla realtà di una ultrasovvenzionata distruzione del paesaggio.
    Queste regioni si sono trasformate in mercato sfrenato di produttori, gestori, e agricoltori; questi ultimi traggono maggiore profitto dall’affitto dei loro campi dagli installatori di pale rispetto alle usuali rendite agricole. I circa 20.000MW installati(che corrispondono a circa 20.000 pale eoliche) producono solo il 5% dell’energia elettrica totale. Il contributo maggiore alla produzione elettrica viene dalle centrali a carbone (ne stanno costruendo circa 20 di nuova generazione) e dal nucleare.
    L’ulteriore sviluppo dell’eolico in Germania è previsto quasi esclusivamente tramite impianti situati in mare aperto, e anche li le proteste non mancheranno. Fonti bollettino eolico. NIGRO Giuseppe.

  5. Peppe said

    Mentre qui si espropria mi domando cosa ci guadagnano i comuni. A Orsara prendono il 50% immagino che la ivpc offre il 2-3%……….

    ORSARA DI PUGLIA – E’ stata stipulata il 10 gennaio 2008 una convenzione per la realizzazione di un impianto eolico, nel territorio comunale orsarese, fra il Comune di Orsara di Puglia e Brulli Energia, società che opera nel settore della trasmissione di energia elettrica e nella produzione di energia da fonti rinnovabili.

    L’impianto sarà ubicato nel rispetto della pianificazione comunale in materia di localizzazione di impianti eolici: il progetto del parco eolico ricadrà nelle aree compatibili con il PRIE (Piano Regolatore per l’Installazione di Impianti Eolici previsto dal Regolamento 16/2006 della Regione Puglia) del Comune di Orsara, la cui redazione è stata affidata al centro studi NE Nomisma Energia.
    La potenza massima dell’impianto sarà compresa in un range di 40-60 MW.

    La sottoscrizione della convenzione si inscrive in un processo di gestione della risorsa eolica da parte dell’amministrazione comunale di Orsara che pone lo sviluppo e la tutela del territorio al centro delle scelte programmatiche. Scelte a cui si è giunti con un percorso partecipato e condiviso con le minoranze che si è concretizzato attraverso la posizione favorevole espressa all’unanimità dalla conferenza dei capigruppo del consiglio comunale.

    La stipula della convenzione è motivo di grande soddisfazione per entrambi i contraenti che condividono valori industriali e di sviluppo sostenibile del territorio, nonché un approccio trasparente e costruttivo all’iniziativa eolica nel pieno rispetto della legislazione nazionale e regionale.

    I termini della convenzione sono di assoluta novità nel panorama del settore eolico pugliese. Brulli Energia riconosce al Comune:
    – un corrispettivo pari al 50% dell’utile lordo antetasse (EBT earning before tax) per l’intera durata della convenzione di 30 anni con un mimino annuo garantito pari al 10% del fatturato derivante dalla vendita dell’energia elettrica e dei certificati verdi (almeno pari a 1,5 milioni di euro in caso di potenza installata pari a 50 MW).
    – somme una tantum pari complessivamente a €.440.000 – in caso di potenza installata pari a 50 MW – dalla stipula della convenzione fino all’ottenimento dell’autorizzazione unica regionale.

    La convenzione ha diversi vantaggi rispetto alle forme di partecipazione diretta del Comune nell’attività imprenditoriale eolica:
    – l’assenza di rischio finanziario per il Comune. A differenza dell’esposizione finanziaria in caso di società mista pubblico-privato, l’Amministrazione comunale non sarà costretta a fornire garanzie ipotecando il beni patrimoniali per sostenere l’investimento;

    – semplicità dello strumento di regolazione dei rapporti con l’operatore. La “convenzione” consente al Comune di controllare che gli impegni convenuti vengano rispettati anziché essere azionista direttamente interessato alla gestione del parco eolico.
    – Vantaggio economico per il Comune. Rispetto ad una società mista compartecipata al 50%, l’Amministrazione di Orsara riceverà royalty parti al 50% dell’utile ante imposte che risulta di ben superiore all’utile netto che percepirebbe come azionista.
    A garanzia dell’affidabilità industriale e dell’impegno da parte della società di portare a termine il progetto di investimento, sono definiti i tempi di realizzazione dell’impianto una volta autorizzato.

    A tutela del comune, per disincentivare logiche di mera speculazione, è stato concordato il vincolo di incedibilità della convenzione ad altri operatori. Ciò rappresenta il segno tangibile dell’impegno di lungo periodo della Brulli Energia con il territorio orsarese.
    Vi sarà inoltre il pieno impegno di Brulli per il coinvolgimento e la formazione di imprenditoria e manodopera locale nelle attività di realizzazione e gestione del parco.

    Il Sindaco di Orsara Mario Simonelli commenta la propria soddisfazione: “la stipula della convenzione con Brulli Energia è il segno della maturazione della scelta politica di valorizzazione del territorio e della conduzione trasparente e attenta del dialogo con il mondo imprenditoriale, è il segno della volontà di contribuire alla produzione di energia da fonti rinnovabili con una rigorosa attenzione alla tutela delle valenze ambientali del Comune.
    È ancora l’assunzione di responsabilità di quest’amministrazione nei confronti della cittadinanza che l’ha spinta a fare tutto il possibile per ottenere un così ambizioso risultato in termini di valorizzazione del territorio orsarese. È motivo di orgoglio per tutta l’amministrazione comunale per aver realizzato per la prima volta in Puglia un nuovo e paritetico rapporto fra territorio e industria eolica”.

    È la prima positiva esperienza nel settore eolico in Puglia da parte di Brulli Energia: l’Amministratore Delegato, Gian Luigi Montorsi rimane convinto della politica industriale di una società che vuole il partner pubblico come interlocutore paritetico, affidabile, pienamente coinvolto e collaborativo al quale riconoscere la metà del risultato economico dell’intrapresa; un partner pubblico con cui concordare strumenti, azioni e percorsi per la realizzazione di investimenti importanti per la società e per il territorio che li accoglie.

  6. […] l’altro a gennaio la Regione Campania ha iniziato gli espropri di terreno per ampliare il parco eolico. Fino al 2 marzo sembrava che fosse smentita la sua costruzione ma un […]

  7. […] l’altro a gennaio la Regione Campania ha iniziato gli espropri di terreno per ampliare il parco eolico. Fino al 2 marzo sembrava che fosse smentita la sua costruzione ma un […]

  8. […] l’altro a gennaio la Regione Campania ha iniziato gli espropri di terreno per ampliare il parco eolico. Fino al 2 marzo sembrava che fosse smentita la sua costruzione ma un […]

  9. […] Parco eolico IVPC su Andretta, Guardia L. e Morra De Sanctis Andretta e i suoi luoghi Il giorno 21 Gennaio, in Guardia Lombardi, l’associazione culturale  “ Civitas Longobardorum Terzo Millennio” ha indetto un’assemblea pubblica, invitando a partecipare i cittadini, le forze politiche e le istituzioni dei comuni di Andretta, Guardia e Morra, per affrontare insieme il problema pale eoliche:  si è venuti a con blog: ANDRETTAWEB BLOG LIBERO E INDIPENDENTE | leggi l'articolo […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: