ANDRETTAWEB — blog libero e indipendente…..nei limiti del possibile..

UN VENTO NUOVO

Posted by mido59 su 11 marzo 2009

Andretta tra luci e ombre

Andretta tra luci e ombre

Un vento nuovo si è alzato.

Sabato 7 marzo 2009 si è svolto ad Andretta un incontro-confronto, organizzato dall’ex sindaco Giuseppe Guglielmo. C’è stata la partecipazione di un folto pubblico, sessanta o settanta persone, che ha risposto all’invito che recitava all’incirca così: “ incontro-confronto aperto alla cittadinanza, ai rappresentanti delle diverse forze politiche presenti sul territorio, a tutte le categorie sociali, giovani, commercianti, artigiani, professionisti, anziani e a tutti quelli che seriamente vogliono discutere del futuro di Andretta con idee, progetti e programmi”.

L’assemblea potrebbe rappresentare la prima tappa di un lungo percorso, politico, civile, economico e sociale, che si appresta a compiere la cittadinanza di Andretta. Il valore dell’appuntamento deriva,  indipendentemente dagli organizzatori o dai partecipanti, da alcune idee, principi e criteri emersi durante la discussione, e che dovrebbero guidare l’azione politica futura degli attori che si candideranno nelle prossime tornate elettorali ad amministrare la vita pubblica di Andretta.

L’ex sindaco Guglielmo ha avviato il dibattito introducendo alcune considerazioni generali.

Ha parlato dei mutamenti che hanno caratterizzato lo scenario nazionale e locale con il conseguente  aggravamento delle condizioni economiche e sociali. Ha evidenziato la perdita di credibilità che interessa il nostro paese agli occhi dei paesi confinanti e di tutta la provincia. Ha ricordato le vicende che hanno interessato l’ultima amministrazione,  il malcontento e la sfiducia che serpeggia tra i cittadini. Infine ha posto l’accento sulla governabilità del territorio, sia quella interna come insieme d’interventi riguardanti la vita quotidiana dei cittadini, sia quella esterna come somma d’iniziative che un’amministrazione deve mettere in campo per partecipare attivamente a quei processi che si svolgono a livello sovra comunale.

A queste considerazioni sono seguiti degli imput, rivolti a tutte le forze politiche presenti sul territorio.

La prima proposta è di scegliere una lista civica, per permettere l’adesione di chiunque senza caratterizzazione politica (la nostra popolazione votante, obiettivamente come numero, non permetterebbe di fare diversamente, tranne se l’intento non sia volutamente distruttivo).

Il secondo invito è a compiere uno sforzo individuale per superare i personalismi e collaborare al raggiungimento di validi obiettivi per la comunità andrettese e al recupero della credibilità persa, verso l’esterno.

E’ richiesta una condivisione di programmi, d’intenti, del come si vuole fare qualcosa, non di chi saranno gli attori: questi saranno decisi in seguito, una volta riconosciuti e accettati i nuovi criteri di agire politico. Una corretta governabilità deve andare incontro alle esigenze della popolazione che in questo momento chiede a gran voce serietà, estrema serietà; solo accettando e condividendo questi suggerimenti, come cornice metaforica di un quadro ideale in cui muoversi, si possono creare i presupposti e le condizioni per affrontare e risolvere al meglio i problemi di Andretta che da diversi anni stanno conducendo, quasi inesorabilmente, il paese verso un lento declino.

L’aspetto più interessante, che ha colpito me, e credo anche molti altri presenti alla riunione, è stato il riconoscersi in queste nuove idee manifestato da tantissimi interventi che sono seguiti all’introduzione dell’ex sindaco. In tanti hanno preso la parola rafforzando questa voglia di cambiamento identificandola come una necessità diffusa tra la popolazione di Andretta.  Questo, in estrema sintesi, è stato il primo incontro al quale ne seguiranno altri, speriamo con la partecipazione di tutte le forze politiche. E’, non auspicabile ma necessario ed essenziale che ci sia partecipazione, e che siano manifestate pubblicamente e con chiarezza le proprie posizioni. Il tempo a disposizione, prima delle elezioni, permette di iniziare un confronto serio, chiaro, onesto, per il futuro degli andrettesi.    

 

 

Michele D’Onghia

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: