ANDRETTAWEB — blog libero e indipendente…..nei limiti del possibile..

I Proclami, Le Dichiarazioni e Le Esternazioni di Caruso

Posted by mido59 su 7 ottobre 2009

File0004

Dalla fine delle ferie estive – sui quotidiani locali Corriere, Ottopagine e Buongiorno – è in atto un’esplosione di proclami e dichiarazioni di sindaci dall’Alta Irpinia. Ogni pretesto è buono, si va dalle notizie più o meno importanti fino a quelle delle quali si potrebbe benissimo fare a meno, se non servissero per riempire un articolo. Anche il nostro sindaco, Caruso, non si sottrae a questa moda, anzi segue quasi il ritmo di un giorno di proclama e due di silenzio. 

 E  vva bè,  c’è la questione Comunità Montana: tutti sono in corsa per la presidenza dell’ente, tutti colgono ogni occasione che capita, per mettersi in mostra. L’ultima esternazione, ancora calda, del nostro primo cittadino, è di stamattina sulle pagine del Corriere Irpinia. Dice il Caruso a proposito degli impianti eolici:  –  “Dopo il boom e la rapida espansione di questo comparto, crediamo che sia necessario trovare una soluzione per evitare che, in futuro, la regione Campania possa approvare la realizzazzazione di impianti eolici in altre zone del nostro territorio, diverse da quelle dove le pale insistono attualmente. Non vogliamo assolutamente che possano prolificare in maniera incontrollata. Ecco il motivo della zonizzazione“.

Se l’obiettivo delle dichiarazioni del sindaco è quello che ho ipotizzato in precedenza, allora per campanilismo, anche  forzato, potrei  riconoscerne la validità; se invece si vuol affrontare in questo modo una questione importantissima per il nostro paese, qual è l’eolico, allora  a leggere le parole del Caruso m’ s’ ntorcegliene r’ stentine (mi viene mal di pancia).

Vorrei ricordare al nostro caro sindaco che questa  promessa  l’ha già fatta il 9 dicembre 2007, in una pubblica riunione, alla presenza di circa 150/200 persone. Da allora, nei circa 12 mesi trascorsi, fino alla caduta dell’amministrazione, questa promessa fatta non è mai stata affrontata dal Consiglio Comunale, mentre sono state attuate, a titolo personale, dal sindaco insieme forse a qualche consigliere, azioni di tutt’altro tipo ordine e direzione (vedi Conferenza dei Serviziprogetto IVPC – 13 marzo 2008).   Alla luce di queste considerazioni sorge spontanea una domanda: è una seconda presa in giro?  Se la risposta è no, come spero almeno questa volta, allora anzichè fare le conferenze stampa per illustrare, non i programmi, bensì solo i propositi, si facciano subito le cose urgenti e poi si potrà fare  tutta la pubblicità che si vuole; se si perde ancora tempo, la regione attuerà il  bel servizio che ci sta preparando, e che include circa 60 nuove pale eoliche, ancora più alte delle esistenti.  In conclusione:  poche chiacchiere  e  qualche fatto concreto in più.

Michele D’Onghia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: